Diritto (28)

Venerdì, 14 Giugno 2019 07:42

A.T.P.O. ex art. 445 bis c.p.c. Parere

Scritto da
PARERE DI DIRITTO CIVILE

Il Sig. Caio, affetto da carcinoma del lobo polmonare inferiore destro, in corso di trattamento chemioterapico, per un lasso di tempo molto lungo come da protocollo terapeutico, chiedeva di essere sottoposto ad accertamento dell’invalidità civile, delle condizioni visive e della sordità (art. 20 comma 1 L. 102/2009 – art.18 comma 22 L.111/2011). Chiedeva altresì di essere sottoposto ad accertamento dello status di handicap (art 104 L.05/1992 - art. 20 comma 1 L. 102/2009 – art.18 comma 22 L.111/2011). A tal fine presentava regolari domande all’INPS a mezzo patronato. Nonostante la visita medica presso Istituto Nazionale Previdenza Sociale a cui il soggetto in questione si presentava a seguito di regolare convocazione, questi veniva riconosciuto invalido ultrasessantacinquenne con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni ed i compiti propri della sua età con un invalidità grave del 100%, ma non gli veniva riconosciuta l’indennità di accompagnamento. Caio, pertanto, si rivolge al proprio avvocato, chiedendogli un parere sulla possibilità di impugnare il verbale della commissione medica e vedersi riconosciuta l’indennità di accompagnamento.

Domenica, 22 Aprile 2018 08:54

Peculato art. 314 c.p. Parere

Scritto da

PARERE DI DIRITTO PENALE

Caio, dipendente pubblico della Azienda Sanitaria locale, in servizio presso l’ufficio ticket per riscuotere le somme pagate dai pazienti, giornalmente tratteneva una piccola parte di denaro, falsificando il rendiconto giornaliero. Alcuni mesi dopo riceve una lettera del responsabile, invitandolo a recarsi presso l’ufficio del personale il giorno seguente. Caio, nel sospetto di essere scoperto, si confida con un avvocato, chiedendogli un parere sui possibili profili di responsabilità in conseguenza della sua condotta.

Sabato, 09 Gennaio 2016 05:25

Risarcimento del danno dal Fondo vittime della strada.

Scritto da

Risarcimento del danno dal Fondo vittime della strada. La mancanza di testimoni non può costituire a priori un elemento ostativo al risarcimento del danno dal Fondo vittime della strada.

Cassazione Civile, Sezione Terza, sentenza del 18 giugno 2012, n. 9939

Martedì, 18 Agosto 2015 08:36

Nuovo codice della strada: motorino in due per i 16enni

Scritto da

Da oggi entrano in vigore le modifiche al codice della strada apportate dalla legge n.115 del 29 luglio 2015. Tra le principali novità c'è la possibilità per i conducenti tra i 16 e i 18 anni di trasportare

La Cassazione: è valida la cartella Equitalia che viene notificata al contribuente, direttamente dall’Agente della riscossione, utilizzando una semplice raccomandata con avviso di ricevimento. Oggi però c’è una novità: se la raccomandata col temuto logo azzurro ti arriva da un’agenzia privata di recapito –

Giovedì, 25 Giugno 2015 09:21

Contratti Pubblici: Blocco Illegittimo

Scritto da

Il blocco dei contratti e degli stipendi per i dipendenti della PA è illegittimo, ma solo per il futuro. La sentenza della Corte Costituzionale sarà resa pubblica in poco tempo. Il segretario generale della Flp Marco Carlomagno, uno dei sindacati che hanno preso parte al giudizio davanti alla Corte Costituzuionale «possiamo dire da subito che giustizia è fatta ed è stata restituita ai lavoratori pubblici la dignità del proprio lavoro. Ora il Governo non ha più scuse. Apra subito il negoziato e rinnovi i contratti».

Domenica, 26 Aprile 2015 15:17

Bocciatura a scuola

Scritto da

Bocciatura a scuola: quando fare ricorso al TAR
Dimostrare ad un giudice del TAR che la bocciatura dello studente è dovuta a rapporti di non simpatia coi  professori è piuttosto difficile, ma non impossibile. Servono prove evidenti dell’illegittimità del giudizio. bisogna munirsi di prove concrete, sia documentali che testimoniali.

Domenica, 05 Aprile 2015 06:23

Divorzio Breve

Scritto da

Divorzio Breve, dal 13 settembre 2014 le separazioni consensuali, divorzi congiunti e modifica delle condizioni stabilite dal giudice, sono possibili fuori dalle aule di Tribunale, basta stilare un accordo in presenza degli Avv. e avrà effetto di sentenza.

Gli studenti di medicina da università straniere a quelle italiane: escluso il test di ammissione (nota a sentenza Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato n. 1 del 28 Gennaio 2015).
Con sentenza n. 1/15 l’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato mette la parola fine ad una vicenda complessa e tormentata, che ha visto succedersi pronunce giurisdizionali discordanti.
La questione concerne la possibilità per studenti iscritti alla facoltà di Medicina e Chirurgia di una università straniera (nella specie, romena) di ottenere il trasferimento nell’analoga facoltà di un Ateneo italiano (nella specie, Messina), pur non avendo superato, all'epoca, l’esame di ammissione al predetto corso di laurea.

Due ragazzi in un motorino? non esclude la copertura assicurativa. Cassazione civile , sez. III, sentenza 25.09.2014 n° 20190
La previsione di una clausola di esclusione della garanzia assicurativa per i danni cagionati dal conducente non abilitato alla guida non e’ idonea ad escludere l’operativita’ della polizza ed il conseguente obbligo risarcitorio dell’assicuratore, se detto conducente, legittimamente abilitato alla guida, abbia omesso di rispettare prescrizioni e cautele imposte dal codice della strada.
Pagina 1 di 2

Numeri Utili

 

  • Guardia di finanza117
  • Polizia di Stato113
  • Corpo forestale1515
  • Numero unico emergenze 112
  • Vigili del fuoco 115
  • Emergenza sanitaria 118