Venerdì, 22 Maggio 2020 06:24

Reddito Di Emergenza

Vota questo articolo
(28 Voti)

Reddito di emergenza:
cos'è e chi può richiederlo

La richiesta dovrà essere presentata entro il termine del mese di giugno e ne potranno beneficiarne i nuclei familiari che soddisfano i seguenti requisiti:
il richiedente del beneficio deve essere residente in Italia. La residenza deve essere verificata;
patrimonio mobiliare, con riferimento al 2019, inferiore a 10.000€. Questa soglia è aumentata di ulteriori 5.000€ per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino ad un massimo comunque di 20.000€;
hanno un reddito familiare inferiore all'importo del reddito di emergenza stesso;
ISEE non superiore a 15.000€.

Il REM sarà erogato per due mesi, mentre per la richiesta ci sarà un apposito modulo predisposto dall'INPS da presentare entro la fine di giugno 2020.

Per farne domanda bisognerà attendere le indicazioni dell'INPS.

non possono farne richiesta quei nuclei familiari dove anche una sola persona ha beneficiato di una delle indennità riconosciute dal Decreto Cura Italia di marzo. Lo stesso vale per quelle famiglie dove anche un solo componente è titolare di pensione diretta o indiretta (ad eccezione dell'assegno ordinario di invalidità), oppure dove c'è un titolare di un rapporto di lavoro dipendente la cui retribuzione lorda è superiore alla quota Rem spettante.
Non hanno diritto al Rem i componenti del nucleo familiare che si trovano in stato detentivo, e nemmeno i ricoverati di lunga degenza (o in altre strutture residenziali a totale carico dello Stato). Questi vengono esclusi dal parametro di scala di equivalenza, con il nucleo familiare che potrà comunque farne domanda.
Non è inoltre compatibile con il reddito di cittadinanza, a differenza di quanto invece si leggeva nella prima bozza. Niente integrazione, quindi, per i percettori del reddito di cittadinanza che prendono meno di quanto gli verrebbe riconosciuto con il nuovo Rem.

INCOMPATIBILITÀ CON REDDITI E PRESTAZIONI

Letto 273 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Numeri Utili

 

  • Guardia di finanza117
  • Polizia di Stato113
  • Corpo forestale1515
  • Numero unico emergenze 112
  • Vigili del fuoco 115
  • Emergenza sanitaria 118